Logo_Prossimità.PNG

Il Servizio di Prossimità è coordinato dalla Divisione Socialità della Città di Lugano e prevede l’attivazione di figure di prossimità a favore dei giovani, denominate Operatori di Prossimità, che operano in una ottica di prevenzione secondo la filosofia del fuori ufficio, fuori orario.

Gli OP si rivolgono a giovani fra i 12 e i 30 anni, che risiedono o che si ritrovano  per attività professionali scolastiche o del tempo libero sul territorio della Città di Lugano esteso nei 21 quartieri. .

Dialogo, confronto, scambio, sostegno, orientamento , informazioni… e soprattutto ascolto: sono le sfide e le opportunità del Servizio.

Le finalità degli Operatori di Prossimità sono le seguenti:

– sostenere i giovani e far loro prendere coscienza delle proprie potenzialità e limiti;

– promuovere, mantenere e/o rinforzare i legami sociali

– evitare forme di esclusione favorendo l’integrazione e la partecipazione (cittadinanza attiva)

– prevenire e ridurre i comportamenti a rischio, i conflitti e i disagi sociali

– valorizzare e sostenere le attività e i progetti a favore dei giovani

– costruire, consolidare ed implementare la rete sociale

– offrire, se vi è la necessità, un accompagnamento educativo strutturato individuale o collettivo

The VAN

thumbnail_C06CD4E0-994E-4B77-8927-58C148

Il furgone TheVAN è uno strumento che concretizza l’obiettivo di capillarità sociale, favorendo adeguatamente la copertura del territorio. Concepito come spazio privilegiato per il dialogo, il confronto, lo scambio e il sostegno,  offre un ambiente particolare e accogliente (l’assonanza con “divano” non è casuale) risultando la corretta combinazione fra dimensione informale e istituzionale del sostegno.

Gli Operatori

Gli Operatori di Prossimità (OP) sono educatori specializzati, mobili sul territorio, dotati di capacità di adattamento, che lavorano in un’ottica di prossimità.
Costruiscono nel tempo relazioni di fiducia avvicinandosi ai giovani dove si ritrovano spontaneamente: strade, piazze, parchi, scuole, manifestazioni, eventi.
La peculiarità di questo approccio è senza dubbio la presenza degli operatori nei luoghi di vita dei giovani, favorita dal “fuori ufficio, fuori orario”. Si cerca così di rispondere in maniera puntuale ai bisogni dei giovani che, con sempre maggior difficoltà, entrano in contatto con le istituzioni, i servizi e il mondo adulti in genere.
Con la loro presenza diretta e grazie a un contatto privilegiato con i giovani, gli OP osservano il territorio, le differenti dinamiche e i comportamenti, individuandone per quanto possibile i bisogni emergenti al fine di favorire interventi tempestivi e un sostegno concreto.

Per questo compito è indispensabile attivare e mantenere la collaborazione con gli enti e i servizi attivi sul territorio.
Trovate tutte le informazioni utili per contattare gli Operatori di Prossimità nell’area “CONTATTI“.

 

12052393_1497781747212515_50744240710646

Stefanie Monastero

Coordinatrice

18425434_100544870528877_615399539123554

Gianluca Bottinelli

Operatore di prossimità

18527975_115139805731175_438188925347585

Giulia Gubitosa

Operatrice di prossimità